ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Influenza aviaria: negativi i test in Grecia, due nuovi casi in Romania

Lettura in corso:

Influenza aviaria: negativi i test in Grecia, due nuovi casi in Romania

Dimensioni di testo Aa Aa

È risultato negativo, l’ultimo caso sospetto di influenza aviaria in Grecia. Il laboratorio inglese che ha analizzato i campioni di un tacchino morto nell’isola di Chios non hanno riscontrato tracce del virus. Le autorità greche hanno quindi deciso di sbloccare l’export di pollame. Esito diverso invece in Romania, dove sono stati scoperti due nuovi casi di contagio in uccelli selvatici. Un cigno e un’oca trovati morti nel sud del paese sono risultati positivi al virus. Non è stato ancora deciso se inviare i campioni in Gran Bretagna per stabilire se si tratti di H5N1, il ceppo che può contagiare gli esseri umani. Le zone dove sono stati scoperti i volatili non saranno messe in quarantena, perché si tratta di zone lontane almeno due chilometri da località abitate.L’organizzazione mondiale della sanità ha oggi invitato il Vietnam, il paese più colpito dal virus, a verificare le procedure dei test effettuati sui casi sospetti.