ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Guerra senza quartiere di Sharon contro la Jihad islamica

Lettura in corso:

Guerra senza quartiere di Sharon contro la Jihad islamica

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 7 palestinesi sono morti in un attacco aereo israeliano sulla Striscia di Gaza. Tra le vittime, il capo militare della Jihad islamica di Gaza nord, Shahdi Mhanna, e almeno un altro militante dell’organizzazione radicale.

Un’altra decina di persone sono rimaste ferite nell-attacco messo a segno da elicotteri israeliani che hanno preso di mira, centrandola, l’autovettura di Shahdi Mhanna. L’attacco fa seguito all-attentato suicida messo a segno mercoledì nel mercato della città israeliana di Hadera, che ha provocato 5 morti ed è stato rivendicato proprio dalla Jihad islamica. “L’Autorità palestinese non fa nulla per combattere il terrorismo – ha detto il premier israeliano Ariel Sharon – Non possiamo tollerare questa situazione, non ci fermeremo finché gli atti terroristici non saranno finiti”. La Jihad islamica ha motivato l’attacco di Hadera come rappresaglia per l’uccisione di un capo militare a Tulkarem, in Cisgiordania. Dopo l’attentato suicida, il ministro israeliano della difesa Shaul Mofaz ha autorizzato la ripresa di attacchi mirati da parte delle forze armate.