ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, Lech Kaczynski è il nuovo presidente della Repubblica

Lettura in corso:

Polonia, Lech Kaczynski è il nuovo presidente della Repubblica

Dimensioni di testo Aa Aa

La Polonia ha scelto come capo dello Stato Lech Kaczynski. Il cattolico conservatore ha ottenuto il 55% circa dei consensi nel ballottaggio di ieri che lo opponeva al liberale Donald Tusk.

Una vittoria quella di Kaczynski che ha smentito le previsioni della vigilia. Come per le politiche il candidato del partito legge e giustizia, guidato dal fratello gemello Jaroslaw, ha superato quello del movimento alleato Piattaforma civica. “Signore e signori la prima persona che voglio ringraziare è il segretario del nostro partito Jaroslaw Kaczinsky – ha detto subito dopo aver appreso del successo -. È stato lui lo stratega. Ha unito la gente, a volte anche contro la mia volontà. Allora voglio dirgli: Missione compiuta signor segretario”. Lech Kaczynski ha offerto al suo rivale sconfitto di diventare presidente dellaCamera. Ha anche detto di aver intenzione di organizzare nel 2010 un referendum sull’adozione dell’euro in Polonia. Nel corso della campagna elettorale Kaczynski e Tusk si sono scambiati pesante accuse. Ma subito dopo la vittoria il neo presidente ha esortato i due partiti della maggioranza a formare al più presto un governo. Tusk ha riconosciuto la sconfitta ma si è impegnato a continuare a difendere le idee del suo partito, come la liberalizzazione del mercato del lavoro e la riduzione dell’imposizione fiscale. Per i liberali sarà comunque difficile imporre il proprio programma ai gemelli Lech e Jaroslaw Kaczinsky, rispettivamente capo dello stato e della maggioranza di governo.