ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia, il cattolico di destra Lech Kaczynski vince le presidenziali

Lettura in corso:

Polonia, il cattolico di destra Lech Kaczynski vince le presidenziali

Dimensioni di testo Aa Aa

Il candidato della destra cattolica Lech Kaczynski, della formazione politica Diritto e Giustizia, è in testa nel ballottaggio per le elezioni presidenziali in Polonia.

Secondo i primi sondaggi diffusi dal canale privato Tifa N, Kaczyinski avrebbe un 53,52 per cento, mentre il suo concorrente Donald Tusk il 48,46. Lievemente diversi ma pur sempre favorevoli a Kaczynski i dati degli exit polls resi pubblici dalla tv nazionale. Il gemello di Lech Kaczynski, Jaroslav, leader del partito di destra che ha vinto le recenti elezioni politiche ha rinunciato all’incarico di formare il nuovo governo per non compromettere la corsa alla presidenza del fratello. Oltre che per questa singolare circostanza, le presidenziali polacche di quest’anno verranno ricordate anche per il ballottaggio tra due candidati della destra. Al primo turno infatti, i candidati erano ben 12 e tra di loro anche gli esponenti dei partiti del centro e della sinistra. Commentando i risultati, pochi minuti dopo la chiusura delle urne, Kaczyinski ha ringraziato il fratello e i suoi elettori, e poi ha rivolto un appello al candidato sconfitto Donald Tusk, affinchè non abbandoni la politica ma collabori nella costruzione della nuova Polonia.