ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il governo Blair strizza l'occhio ai papà: permessi di paternità pagati

Lettura in corso:

Il governo Blair strizza l'occhio ai papà: permessi di paternità pagati

Dimensioni di testo Aa Aa

Tra le gioie della paternità gli inglesi annoverano anche l’aspettativa, talora pagata. Sinora era limitata a due settimane ma dal 2007 fare il bagnetto e cambiare il pannolino sarà una gioia rinnovabile per ben sei mesi, senza stipendio, ovviamente. Per le mamme è un po’ diverso. Attualmente possono andare in maternità per sei mesi e ricevere un compenso forfettario di circa 600 euro al mese. Il progetto di legge consente o di estendere a nove mesi l’assenza dal lavoro, o di passare il testimone al padre, che per tre mesi godrà dello stipendio ridotto senza perdere il posto.

Misure pensate per incoraggiare la crescita demografica anche tra i sudditi di Sua Maestà, e che costeranno l’equivalente di oltre mezzo miliardo di euro. A lamentarsi le associazioni delle piccole imprese private, destinate, se la legge passa, a subire periodici cali del personale.