ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Referendum sulla Costituzione in Iraq: iniziato lo spoglio

Lettura in corso:

Referendum sulla Costituzione in Iraq: iniziato lo spoglio

Dimensioni di testo Aa Aa

Le operazioni di spoglio sono iniziate in Iraq, dove ieri si è votato per il referendum sulla Costituzione. Forse già nella trada serata di oggi si potrebbe avere un’esito preliminare, si dovrà attendere invece qualche giorno per quello definitivo.

Lo svolgimento pacifico del referendum è stato salutato da più parti come una prova di democrazia. Caratterizzato da uno svolgimento ordinato, ha registrato un’alta affluenza alle urne, che si è attestata intorno al 65%. Anche nelle regioni a maggioranza sunnita si è avuta un’alta partecipazione. Ma è da queste province che potrebbe arrivare la bocciatura della magna carta.

Bastano infatti i due terzi di voti negativi in tre delle 18 province per respingerla. Severe misure di sicurezza e un forte dispiegamento di agenti hanno agito da deterrente contro attentati e scontri.

Attacchi, ma senza vittime, sono stati segnalati in cinque dei 1200 seggi. In tutto il paese i morti sarebbero una decina.Un bilancio decisamente meno pesante rispetto alle elezioni politiche del 30 gennaio. Se l’esito sarà positivo a dicembre si vota per eleggere un parlamento che resterà in carica quattro anni. Se vincerà il No, a dicembre si tornerà a votare per eleggere un nuovo governo ad interim.