ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ukraina, scontri in piazza a Kiev: rinascono dissapori tra comunisti e fascisti

Lettura in corso:

Ukraina, scontri in piazza a Kiev: rinascono dissapori tra comunisti e fascisti

Dimensioni di testo Aa Aa

Comunisti contro fascisti. E giù botte da orbi. Il 63 esimo anniversario dell’Upa, l’armata insurrezionale ukraina creata durante la seconda guerra mondiale, è stata l’occasione, oggi a Kiev, per risollevare antichi dissapori. Tra chi, come i militanti di sinistra, la considerano una milizia nazista e chi, come i nazionalisti, un movimento patriottico. La manifestazione organizzata nel centro della capitale ha vissuto momenti di tensione in piazza dell’indipendenza, sede della rivoluzione arancione: ma il bilanico è di pochi feriti.

La tensione è comunque simbolica dell’Ukraina attuale, fra una parte occidentale che aspira a un’integrazione con l’Europa e una parte orientale che guarda verso la Russia. I veterani dell’Upa chiedono lo status di ex combattenti. Per il partito socialista, una concessione simile da parte del presidente Yushenko sarebbe una riabilitazione di traditori.