ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spagna: al via il XV summit ibero-americano

Lettura in corso:

Spagna: al via il XV summit ibero-americano

Dimensioni di testo Aa Aa

Si apre oggi a Salamanca il 15° summit ibero-americano, per il quinto anno consecutivo, senza Fidel Castro. Una legge approvata recentemente in Spagna gli avrebbe fatto rischiare un processo per “genocidio”, ma fonti cubane riferiscono che il “Leader Màximo” è impegnato a coordinare gli aiuti per l’uragano Stan.

Nonostante l’assenza di Castro, e di altri capi di stato a causa di crisi interne ed emergenze meteorologiche, i rappresentanti dei grandi paesi ci sono tutti. Questa due giorni si inaugura con il proposito di abbandonare la retorica e passare all’azione per dare più protezione internazionale a una comunità da 550 milioni di persone. non a caso tra i presenti c‘è anche il segretario generale dell’Onu Kofì Annan. Il vertice, sotto la presidenza del re Juan Carlos, segnerà la nascita dellaSegreteria generale Ibero-Americana guidata dall’uruguaiano Enrique Iglesias, ex dirigente della banca interamericana per lo sviluppo. Il programma prevede la discussione di temi delicati, come il teurrorismo, l’immigrazione, gli scambi economici e la lotta contro la povertà e le catastrofi. Non mancano le critiche sull’utilità di questo vertice: il presdiente colombiano Alvaro Uribe, alla sua partenza da Bogotà ha parlato di mero “turismo presidenziale”.