ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europa in allarme prepara le sue difese all'influenza aviaria

Lettura in corso:

L'Europa in allarme prepara le sue difese all'influenza aviaria

Dimensioni di testo Aa Aa

Bruxelles si prepara a combattere l’influenza aviaria, dopo che in Turchia è stata rilevata la variante della malattia, letale anche per l’uomo.

La Commissione europea ha convocato per oggi una riunione d’emergenza degli esperti della salute animale. E ha promesso finanziamenti, oltre a un intervento per rendere piû veloci le procedure di approvazione di un vaccino efficace in caso di trasmissione da uomo a uomo. Per ora questo vaccino è in fase di studio. Esiste invece già un farmaco antivirale, il Tamiflu della svizzera Roche, che potrebbe ridurre di un terzo la mortalità trai malati. I governi europei ne hanno già ordinato milioni di dosi. Del Tamiflu non esiste la copia sotto forma di farmaco generico. In Francia migliaia di persone lo hanno già acquistato, e la paura di un’epidemia influisce anche sulle abitudini alimentari dei cittadini. “Certo, comprerò un po’ meno il pollo – dice una signora – Le notizie sull’influenza aviaria fanno paura”. In Romania il virus, rilevato lo scorso fine settimana, è dello stesso ceppo di quello che ha ucciso più di 60 persone in Asia dal 2003. Ma è ancora da accertare se si tratta della variante mortale della malattia. Misure d’emergenza sono già state messe in atto in Romania come in Turchia: migliaia di anmali abbattuti, quarantena imposta alle aree a rischio, mentre le importazioni da questi due paesi sono state bloccate da Bruxelles.