ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

G20: riuniti a Pechino i grandi della terra e i paesi emergenti

Lettura in corso:

G20: riuniti a Pechino i grandi della terra e i paesi emergenti

Dimensioni di testo Aa Aa

Le sfide dell’economia mondiale, il prezzo del petrolio gli squilibri commerciali. Questi i temi più importanti al centro delle discussioni del G20, il gruppo che comprende i sette grandi della terra, la Russia e i paesi emergenti, tra cui Cina e India, riuniti da sabato a Pechino.

Giunto nella capitale cinese il ministro delle Finanze britannico Gordon Brown, incontrando il suo omologo Jin Renqing ha sottolineato che raggiungere un’intesa sul libero commercio rappresenta la prima sfida cui deve far fronte l’economia mondiale. Su questo punto riferendosi alla riunione di dicembre a Hong Kong dell’Organizzazione mondiale del commercio, ha auspicato che Europa e stati Uniti raggiungano una posizione comune. Discordando su molti punti, tra cui le sovvenzioni agricole, finora le due sponde dell’Atlantico sono rimaste lontane. Restando così le cose, il timore è che sulle nuove regole del commercio mondiale non si raggiunga un accordo neppure per la fine del 2006. Il cancelliere dello scacchiere ha sottolineato ancora i progressi fatti da Pechino per rendere più flessibile il cambio dello Yuan, progressi che vanno nella direzione auspicata da Ue e USa.