ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria, sepolto il "suicida" Ghazi Kanaan, uomo forte della presenza in Libano

Lettura in corso:

Siria, sepolto il "suicida" Ghazi Kanaan, uomo forte della presenza in Libano

Dimensioni di testo Aa Aa

Sepolto, assieme ai suoi segreti. Si sono svolti oggi i funerali del ministro dell’Interno siriano, morto ieri per un colpo di pistola alla bocca. Tremila persone, tra cui il vice-premier Abdallah Al Dardari, hanno preso parte alle esequie. Il generale Ghazi Kanaan, uomo forte del governo di Damasco e capo dei servizi segreti militari all’epoca della presenza in Libano, sembra essersi suicidato.

Ma la morte, brutale e improvvisa, ha sollevato inquietanti interrogativi, perché giunge a meno di due settimane dalla pubblicazione del rapporto delle Nazioni Unite sull’attentato contro Rafic Hariri.La Commissione di inchiesta che indaga sull’assassisio dell’ex premier libanese aveva interrogato Kanaan in settembre come testimone. A Beirut sono in tanti a dire che non si tratta di un suicidio. Il quotidiano Al Mostaqbal si spinge a evocare la possibilità di un’eliminazione operata dal regime siriano. Intanto, il governo libanese ha deciso oggi di chiedere al Segretario Generale dell’Onu di estendere fino al 15 dicembre il mandato della Commissione d’inchiesta.