ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali oggi in Polonia: è certa la svolta a destra

Lettura in corso:

Presidenziali oggi in Polonia: è certa la svolta a destra

Dimensioni di testo Aa Aa

La Polonia vota oggi per eleggere il nuovo Presidente della repubblica. Conservatore o moderato, il candidato che stasera uscirà in vantaggio dalle urne segnerà in ogni caso il completamento della svolta a destra del paese dopo dieci anni di dominio dell’ex comunista Alexander Kwasniewski.

I principali contendenti alla carica di capo dello stato sono espressione dei due partiti che, vincitori delle elezioni politiche di due settimane fa, sono alleati per la formazione di un governo di centro-destra. Lech Kaczynski, del partito Diritto e Giustizia, rappresenta l’ala pìù conservatrice che vagheggia una “Quarta Repubblica” caratterizzata da un rinnovamento morale e dalla riscoperta dei valori cristiani. Di ispirazione più spiccatamente liberista è Donald Tusk, candidato della Piattaforma Civica, che guarda al taglio delle tasse come allo strumento principe per rilanciare l’economia. A credere ai sondaggi nessuna sorpresa verrà dagli altri dieci nomi in lizza: i candidati secondari dovrebbero solo impedire a uno dei due favoriti di conquistare la maggioranza assoluta dei voti. Secondo le previsioni sarà il liberale Tusk a primeggiare sia oggi sia al ballottaggio del 23 ottobre.