ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salgono a più di 200 i morti per l'uragano Stan in Centro America

Lettura in corso:

Salgono a più di 200 i morti per l'uragano Stan in Centro America

Dimensioni di testo Aa Aa

Il bilancio ancora provvisorio delle vittime causate dal passaggio dell’uragano Stan nell’America Centrale è salito a almeno 217 morti, mentre centinaia sono i dispersi.

In Guatemala, il Paese più colpito, sono stati trovati nelle ultime ore altri 39 cadaveri, portando il totale a 119. Un responsabile della protezione civile guatemalteca ha riferito che 40 persone sono rimaste uccise da una frana, che ha investito Santiago Atitlan, un centro turistico molto frequentato da americani e europei. I numeri della catastrofe naturale dicono che in questo paese sono 38 mila i sinistrati, oltre 16 mila le persone evacuate. Il passaggio dell’uragano Stan, che si sta ormai dissolvendo come depressione tropicale, ha lasciato una scia di distruzione e di morte in tutto il Centroamerica. Alle vittime guatemalteche si aggiungono quelle nel Salvador, che sono almeno 65.Il governo messicano ha fatto evacuare decine di migliaia di persone, mentre le piogge continuano insistenti. Nei luoghi disastrati del Chiapas dove si contano centinaia di dispersi, si è recato in visita il presidente Vicente Fox. “Abbiamo bisogno di aiuto, nessuno viene a soccorrerci- dice una donna – Mi preoccupo per i miei figli”. La macchina della solidarietà internazionale si è messa in moto, Washington ha messo a disposizione degli elicotteri e ha offerto aiuti umanitari destinati al Messico. Un milione di dollari sono stati invece stanziati dal Venezuela a favore del Guatemala.