ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Uragano Stan, ancora colpita l'America centrale. Almeno 76 morti


mondo

Uragano Stan, ancora colpita l'America centrale. Almeno 76 morti

Dopo la paura l’orrore. L’uragano Stan è ora stato declassato a tempesta tropicale, ma i segni del suo passaggio rivelano quanto in profondità abbia colpito. Il bilancio delle vittime in tutta la regione è di almeno 76 morti. Il paese più colpito è il Salvador dove ai disagi dell’uragano si somma l’eruzione del vulcano Santa Ana. Nel complesso sono già 16.000 i senzatetto.

Altri morti l’uragano li ha causati in Nicaragua, in Guatemala, in Honduras e negli stati del sud del Messico. Qui la condizione più difficile è quella delle regioni di Veracruz e Tabasco. Le previsioni meteo per i prossimi due giorni indicano ancora pioggia. Il timore degli esperti è che le precipitazioni finiscano per causare smottamenti e frane – che sono la prima causa di morte nelle zone rurali – in un territorio già saturo di acqua, e dunque molto vulnerabile. Nonostante gli appelli delle autorità in molte zone le famiglie non hanno voluto lasciare le proprie case. Da ieri comunque, sono state evacuate almeno 10.000 persone.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Governo palestinese verso le dimissioni. Qorei le annuncerà mercoledi