ULTIM'ORA

Uragano Stan, ancora colpita l'America centrale. Almeno 76 morti

Lettura in corso:

Uragano Stan, ancora colpita l'America centrale. Almeno 76 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la paura l’orrore. L’uragano Stan è ora stato declassato a tempesta tropicale, ma i segni del suo passaggio rivelano quanto in profondità abbia colpito. Il bilancio delle vittime in tutta la regione è di almeno 76 morti. Il paese più colpito è il Salvador dove ai disagi dell’uragano si somma l’eruzione del vulcano Santa Ana. Nel complesso sono già 16.000 i senzatetto.

Altri morti l’uragano li ha causati in Nicaragua, in Guatemala, in Honduras e negli stati del sud del Messico. Qui la condizione più difficile è quella delle regioni di Veracruz e Tabasco. Le previsioni meteo per i prossimi due giorni indicano ancora pioggia. Il timore degli esperti è che le precipitazioni finiscano per causare smottamenti e frane – che sono la prima causa di morte nelle zone rurali – in un territorio già saturo di acqua, e dunque molto vulnerabile. Nonostante gli appelli delle autorità in molte zone le famiglie non hanno voluto lasciare le proprie case. Da ieri comunque, sono state evacuate almeno 10.000 persone.