ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Soddisfazione della diplomazia turca per l'avvio dei negoziati

Lettura in corso:

Soddisfazione della diplomazia turca per l'avvio dei negoziati

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha aspettato fino all’ultimo il ministro degli esteri turco Abdullah Gul. Solo una volta certo dell’apertura dei negoziati ha preso l’aereo per il Lussemburgo dove l’aspettavano i ministri dei Venticinque. Strette di mano che hanno aperto alla Turchia le porte del cammino verso l’Europa.

Il processo però è solo all’inizio. Ma la garanzia per la Turchia è che il naturale sbocco delle trattative sarà l’ingresso a pieno titolo nell’Unione, escludendo alternative meno appetibili, come quella del partenariato privilegiato ultimamente ventilata dall’Austria. Gul ha ribadito questa mattina che l’importante per la Turchia e di aver ottenuto questo risultato che rappresenta una tappa storica per il suo Paese. Per il ministro degli esteri britannico Jack Straw l’ingresso della Turchia è un’opportunità unica per l’Europa: “Se siamo capaci d’integrare un grande Paese a maggioranza musulmana nell’Unione europea che è stata dominata da Paesi di tradizione cristiana, questo permetterà un avvicinamento tra le due grandi religioni. E proverà anche in un momento critico come questo che non c‘è uno scontro di civiltà. Gli attacchi contro la nostrà civiltà sono solo l’opera di una piccola minoranza che cerca di dividere le persone”. La Turchia si è detta pronta ad attuare i cambiamenti necessari nel suo percorso di avvicinamento all’Europa ma ha chiesto anche che i Venticinque mantengano le promesse finora fatte.