ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Inizia il Ramadan, mese di digiuno rituale per i mussulmani


mondo

Inizia il Ramadan, mese di digiuno rituale per i mussulmani

In quasi tutti i paesi arabi del medioriente comincia il Ramadan, mese di digiuno rituale e di riflessione. Dall’alba al tramonto il mussulmano praticante non può né mangiare né bere. Deve purificare il corpo, astenersi dalle passioni ed evitare ogni azione che possa danneggiare il prossimo.

Nella striscia di Gaza, quest’anno la ricorrenza assume un carattere particolare: “Questo che comincia è il miglior Ramadan della mia vita – dice un abitante di Khan Yunis – perché i soldati israeliani se ne sono andati”. Tradizionalmente, il Ramadan comincia all’inizio del nono mese del calendario lunare. E quest’anno ha una particolarità: coincide con la festa ebraica di Rosh Hashanah, che commemora la creazione del mondo. Sono i giorni del giudizio, secondo gli ebrei, in cui Dio soppesa le buone e le cattive azioni che ogni uomo ha compiuto durante l’anno. Un periodo di riflessione dunque anche per gli ebrei. Una circostanza molto rara, questa coincidenza, che i pochi pacifisti supersititi nei due campi, sperano sia di buon augurio per un ritorno al dialogo israelo-palestinese.
Storie correlate:

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Soddisfazione della diplomazia turca per l'avvio dei negoziati