ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giornata decisiva per l'avvio dei negoziati di adesione della Turchia all'Ue

Lettura in corso:

Giornata decisiva per l'avvio dei negoziati di adesione della Turchia all'Ue

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ultimo ostacolo all’avvio dei negoziati di adesione della Turchia all’Unione Europea potrebbe cadere questa sera quando i ministri degli esteri dei Venticinque si ritroveranno a Lussemburgo.Una riunione decisiva che potrebbe coronare una marcia di avvicinamento iniziata nel lontano 1963 con l’accordo di associazione tra Cee e Ankara.

L’Austria rimasta sola ad opporsi all’accordo dovrebbe cedere al pressing dei paesi alleati pronti ormai anche se senza troppo entusiasmo a dare il via libera al negoziato.Le richieste dell’ultim’ora, i paletti posti sulla strada dell’adesione hanno irritato i turchi. Il presidente Sezer inaugurando i lavori parlamentari ha parlato di “pregiudizi infondati” frutto di “calcoli di politica interna” che rischiano di “bloccare la costruzione europea”. L’opinione pubblica sembra sulla stessa lunghezza d’onda. “Magari ci faranno entrare ma tenteranno di cambiare le nostre caratteristiche culturali”“Certo che voglio che la Turchia entri. Non penso che abbiamo nulla da invidiare agli altri paesi membri. Potremmo sopravvivere anche senza di loro ma perchè non provarci?”. I punti di frizione con la Turchia sono ancora numerosi. Tra questi il riconoscimento di Cipro, del genocidio armeno e la questione curda.I manifestanti che ieri hanno sfilato per le vie di Bruxelles hanno chiesto che la battaglia identitaria di questa minoranza non venga dimenticata.