ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Attentati a BAli. Morti e feriti. Fra le vittime molti turisti stranieri

Lettura in corso:

Attentati a BAli. Morti e feriti. Fra le vittime molti turisti stranieri

Dimensioni di testo Aa Aa

Esplosione di una serie di bombe a Bali, in Indonesia. Il bilancio, ancora non ufficiale parla di almeno 23 morti, molti dei quali stranieri, e di decine di feriti. Nel principale ospedale di Bali sarebbero stati ricoverati almeno 35 turisti occidentali. Le località colpite sono quelle di Kuta beach e Jimbaran, molto frequentate dai turisti. Kuta beach è la piu’ grande stazione balneare di Bali.

La polizia parla ufficialmente di 2 esplosioni, testimonianze giunte a radio e televisioni locali parlano invece di 4 scoppi, praticamente in contemporanea. A Jimbaran sarebbero stati colpiti un bar sulla spiaggia e un vicino albergo. A Kuta beach invece un ristorante e un centro commerciale. Le deflagrazioni si sono verificate poco prima delle 7 di sera, ora locale, le 2 del pomeriggio ora centrale europea. Le zone colpite erano dunque piene di gente. Il presidente indonesiano Susilo Bambang Yudhoyono ha condannato con forza quelli che ha definito atti criminali e ha deciso di recarsi sul posto, per rendersi conto di persona della situazione. Il 12 ottobre del 2002, la stessa area era già stata teatro di un attacco terroristico attribuito ad un gruppo legato ad Al quaida. Due locali notturni di Kuta beach erano stati distrutti. I morti allora erano stati 202, 88 dei quali cittadini australiani. Non c‘è ancora ovviamente nessuna rivendicazione per quanto riguarda gli attentati odierni. Ma l’arcipelago indonesiano, il più grande paese mussulmano del mondo, è considerato da tempo uno dei pezzi principali sullo scacchiere della rete internazionale del terrorismo islamico.