ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Onu lancia una campagna mondiale contro l'influenza aviaria

Lettura in corso:

L'Onu lancia una campagna mondiale contro l'influenza aviaria

Dimensioni di testo Aa Aa

La temuta pandemia potrebbe provocare fino a 150 milioni di morti. Per prevenirla o comunque limitarla, il segretario generale delle Nazioni Unite, Kofì Annan, ha nominato un coordinatore generale: David Nabarro, tra i massimi esperti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. “Le vittime provocate dal virus hadichiarato Nabarro potrebbero andare da un minimo di 5 milioni a un massimo di 150. La cifra dipende dal nostro lavoro, da quanto riusciremo a fare nei prossimi mesi in termini di prevenzione”.

Per ora l’influenza aviaria si trasmette principalmente dagli animali all’uomo. Secondo gli esperti, però, quando il virus compirà il cosiddetto salto di specie adattandosi all’organismo umano, il contagio da uomo a uomo potrebbe divenire incontrollabile nel giro di qualche settimana. In Indonesia, come in altri paesi asiatici finora colpiti dal virus dei polli, sono state attivate tutte le misure preventive. Nell’arcipelago, dall’inizio dell’anno, sono stati segnalati 63 casi di contagio: sei letali.