ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Influenza aviaria: l'OMS chiede fondi per arginare un eventuale pandemia

Lettura in corso:

Influenza aviaria: l'OMS chiede fondi per arginare un eventuale pandemia

Dimensioni di testo Aa Aa

18 nuovi casi di influenza aviaria nell’ospedale di Giakarta, in Indonesia e le misure anticontaminazione prese dal personale medico sono impressionanti.

L’Organizzazione mondiale della sanità ha lanciato l’allarme. I morti legati all’eventuale diffusione di una variante umana del virus H5N1 potrebbero essere milioni. Ieri il rappresentate dell’OMS per la prevenzione delle pandemie David Nabarro aveva parlato di 150 milioni di vittime potenziali. Questi dati sono stati poi rivisti un po’ al ribasso, ma l’emergenza resta: “Il lavoro che faremo nei prossimi mesi farà la differenza e ci dirà se andremo nella direzione di 5 milioni di morti piuttosto che in quella di 150 milioni di morti – ha dichiarato Nabarro -la nostra efficacia verrà direttamente misurata in termini di vite umane salvate e di conseguenze per il mondo”. Dal 2003 a oggi. L’influenza dei polli ha già provocato 66 morti in 4 paesi dell’Asia. E gli stati aderenti all’ASEAN, l’Organizzazione del sud-est asiatico si sono riuniti nelle Filippine per decidere sulle misure di prevenzione. L’obiettivo è raccogliere i 102 milioni di dollari ritenuti necessari per sperare di contenere il virus entro i prossimi 3 anni. Una conferenza internazionale è in preparazione per dicembre. Finora la risposta dei governi è stata abbastanza tiepida.