ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni amministrative palestinesi dominate dalla tensione con Israele

Lettura in corso:

Elezioni amministrative palestinesi dominate dalla tensione con Israele

Dimensioni di testo Aa Aa

In Cisgiordania si vota per la terza fase delle elezioni amministrative. Uno scrutinio che dovrebbe confermare la crescita del movimento radicale Hamas che ha ottenuto forti consensi nelle due precedenti fasi di voto.

La tornata elettorale locale si concluderà l’otto dicembre e si avrà allora un’idea più precisa sulla capacità di Hamas di affermarsi alle politiche di gennaio, alle quali parteciperà per la prima volta. Il timore di una crescita dei movimenti estremisti a danno del partito al-Fatah del presidente, aveva costretto Mahmud Abbas a rinviare le legislative previste a luglio. Questo maggiore coinvolgimento di Hamas nelle istituzioni palestinesi non ha comunque diminuito il livello di violenza della sua frangia militare. Le brigate dei martiri di al Aqsa, che sembravano intenzionate a dichiarare una tregua con Israele, hanno annunciato la ripresa della lotta contro lo Stato ebraico. E questo in seguito all’uccisione, da parte israeliana, di un loro un militante e di altri due della Jihad islamica. Gli attivisti sono morti in uno scontro a fuoco con le forze armate a Jenin. Tsahal ha condotto altre operazioni anche in diverse località della Cisgiordania. La crisi nei rapporti israelo-palestinesi si va facendo progressivamente più grave dopo il ritiro delle colonie dalla Striscia di Gaza.