ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bush: "L'Iraq verso un'escalation di violenza in vista delle elezioni"

Lettura in corso:

Bush: "L'Iraq verso un'escalation di violenza in vista delle elezioni"

Dimensioni di testo Aa Aa

Sunniti contro sciiti, sciiti contro sunniti, ma anche fazioni sciite l’una contro l’altra: si va ormai verso la guerra civile totale in Iraq, mentre Bush cerca di convincere il mondo che l’esercito americano ha la situazione sotto controllo.La tensione è a livelli tali che ieri un’esplosione accidentale a Najaf è stata presa per un attentato. Due persone sono rimaste uccise nella casa di una delle guardie del corpo del leader sciita Moqtada al-Sadr.E sempre ieri al Qaida ha rivendicato l’attacco suicida di una donna a Tal Afar, dove si è conclusa da poco un’operazione congiunta degli eserciti Usa e iracheno contro i ribelli sunniti. Almeno cinque i morti, decine i feriti.Il presidente americano è stato facile profeta, riferendosi all’approssimarsi del referendum di ottobre sulla costituzione e delle legislative di dicembre: “Due consultazioni chiave si stanno avvicinando rapidamente. Ci aspettiamo un’impennata delle violenze da parte dei terroristi”. Ma, ha aggiunto Bush, “Le nostre truppe sono pronte”.