ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele torna a bombardare Gaza. Annullato il vertice Sharon-Abbas

Lettura in corso:

Israele torna a bombardare Gaza. Annullato il vertice Sharon-Abbas

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo i raid israeliani della notte sulla striscia di Gaza le autorità di Tel Aviv hanno rinviato il vertice Sharon-Abbas previsto il due ottobre. È la risposta politica al lancio di razzi palestinesi degli ultimi giorni. I bombardamenti hanno colpito le sedi di alcune organizzazioni tra cui un ufficio di al-Fatah, e hanno provocato un black out a Gaza City.

Solo poche ore prima i rappresentanti dei principali gruppi politici si erano riuniti per proporre a Israele di tornare al cessate-il-fuoco concordato sette mesi fa. D’accordo, fra gli altri, Hamas, Fatah e la Jihad islamica. Ma se da un lato si propone una tregua dall’altro è stata compiuta da Hamas l’esecuzione di un civile israeliano ed è poi stato diffuso un video. È la prima volta che i gruppi palestinesi filmano l’uccisione di un ostaggio alla maniera irachena. Le autorità dello stato ebraico si erano dette pronte ieri a fermare l’offensiva se i palestinesi avessero dato segni di buona volontà, ma questo omicidio dovrebbe riaccendere la tensione. Il ministro della difesa Shaul Mofaz ha ribadito che abbandonata la Striscia di Gaza, la strategia d’Israele è rispondere ad ogni attacco. E ha minacciato il leader di Hamas: “se non la smette con i razzi farà la fine dei predecessori, morti in esecuzioni mirate”. E per sottolineare le intenzioni, per la prima volta dal ritiro è entrata in azione anche l’artiglieria israeliana con cannoneggiamenti verso il nord della Striscia, per distruggere postazioni di lancio di missili.