ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Assalto all'enclave spagnola di Melilla, feriti 30 immigrati

Lettura in corso:

Assalto all'enclave spagnola di Melilla, feriti 30 immigrati

Dimensioni di testo Aa Aa

Non si ferma il flusso d’immigrati che tentano di superare la barriera metallica che divide il Marocco dall’enclave spagnola di Melilla. In nottata una trentina di loro sono rimasti feriti. Duecento sono invece riusciti ad entrare sul territorio dell’Unione europea.

Nel giro di ventiquattro ore c‘è stato un vero assalto, circa mille persone armate di scale, provocato dalle decisione di Madrid di innalzare la recinzionesulla frontiera da tre a sei metri. Domani l’argomento dell’immigrazione clandestina sarà all’ordine del giorno del vertice Spagna-Marocco in programma a Siviglia. Lo Stato del maghreb diventato paese di transito per gli immigrati in provenienza dall’Africa subsahriana lamenta di non ricevere abbastanza aiuti dall’Europa per combattare i trafficanti di uomini. Amnesty international ha denunciato un uso eccessivo della forza da parte delle polizie spagnola e marocchina. Quest’estate tre africani sono morti in circostanze non chiarite mentre cercavano di attraversare la frontiera.