ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ankara dovrà riconoscere Cipro e il genocidio armeno per poter aderire all'UE

Lettura in corso:

Ankara dovrà riconoscere Cipro e il genocidio armeno per poter aderire all'UE

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento europeo ha approvato l’apertura dei negoziati con la Turchia ma ha posto delle condizioni. L’assemblea di Strasburgo vuole che Ankara riconosca il genocidio armeno del 1915 prima di poter aderire all’Unione Europea. Ma a scaldare l’atmosfera in aula è stata soprattutto la questione cipriota. Su richiesta dei popolari, il principale gruppo politico all’europarlamento, i deputati hanno deciso di rinviare il voto sul protocollo doganale. La Turchia ha firmato l’accordo a fine luglio precisando tuttavia che non intende riconoscere Cipro. I porti e gli aereoporti turchi continuano ad essere sbarrati per navi e aerei provenienti dal sud dell’isola cipriota. Una situazione inaccettabile per il parlamento europeo. La dura presa di posizione dei deputati non ritarderà l’apertura dei negoziati con la Turchia lunedí prossimo, ma influirà sull’atteggiamento dei venticinque che devono ancora approvare le linee guide.