ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tony Blair traccia un programma di legislatura al congresso Labour

Lettura in corso:

Tony Blair traccia un programma di legislatura al congresso Labour

Dimensioni di testo Aa Aa

Tony Blair resta in sella e promette di accelerare le riforme. Il premier britannico è intervenuto al congresso del partito laburista dando le linee guida della politica che il governo porterà avanti nel suo terzo mandato. In primo piano la riforma dei servizi pubblici, che saranno sempre di più affiancati dal privato. Secondo Blair questo dovrebbe dare maggiore libertà di scelta a tutti i britannici. Ha escluso invece qualsiasi ritiro delle truppe dall’Iraq, sottolineando che la Gran Bretagna deve restare il più forte alleato degli Stati Uniti. Il primo ministro ha poi indicato tutti i successi ottenuti negli ultimi otto anni.

“Dalla fine della guerra c‘è stato un solo governo che ha ridotto la disoccupazione, ha creato due milioni di posti di lavoro, ha avuto otto anni di crescita senza recessione. Ha dimezzato i tassi d’interesse, ha tagliato le liste d’attesa negli ospedali, migliorato le cure per il cancro e i problemi cardiaci. Raggiunto i migliori risultati in materia scolastica. E che a ridotto i crimini in modo spettacolare. Solo un cancelliere è riuscito a raggiungere questo primato. Ed è questo Gordon Brown”. Blair non ha fatto nessun accenno a un suo possibile abbandono della carica di premier nel corso della legislatura a beneficio del ministro delle finanze Gordon Brown.