ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caos a Marsiglia, portuali in guerra

Lettura in corso:

Caos a Marsiglia, portuali in guerra

Dimensioni di testo Aa Aa

Porto bloccato, una quarantina di navi ferme in banchina o in rada, violenti scontri con la polizia. I portuali di Marsiglia sono in guerra. Protestano contro la privatizzazione della società di navigazione Sncm, che serve le rotte passeggeri e merci per la Corsica e l’Africa del nord. Il Governo di Parigi ha accettato l’offerta d’acquisto del fondo d’investimenti francese “Butler Capital Partners”, che prevede la riduzione di 400 posti di lavoro su un totale di 2.400.

La situazione è precipitata lunedì sera, quando un gruppo di dipendenti della Sncm ha bloccato tutti i terminali. Sono intervenute le forze dell’ordine, che hanno anche arrestato due manifestanti.La polizia è riuscita a far partire una nave, la Kalliste. Ma un’altra imbarcazione, la “Pasquale Paoli”, è stata sequestrata da alcuni lavoratori in sciopero, che ne hanno preso il comando e la stanno portando in Corsica. Nella nave non ci sono passeggeri, ma solo l’equipaggio.