ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

S'innalza il livello dello scontro e Israele sferra nuovi attacchi a Gaza e nel Neghev settentrionale

Lettura in corso:

S'innalza il livello dello scontro e Israele sferra nuovi attacchi a Gaza e nel Neghev settentrionale

Dimensioni di testo Aa Aa

Oggi all’alba gli elicotteri dell’esercito hanno lanciato alcuni missili alla periferia di Gaza, distruggendo un fonderia considerata da parte israeliana una fabbrica d’armi e munizioni. I caccia F-16 di Tel Aviv hanno sorvolato Gaza per tutta la mattinata e un razzo ha colpito un auto facendo almeno due morti.

L’esplosione avvenuta venerdì nel campo profughi di Jabaliya durante una manifestazione di Hamas ha ucciso 15 persone ed innescato la spirale di violenza. Le dinamiche dell’incidente non sono ancora chiare: l’autorità palestinese aveva sostenuto che la deflagrazione era stata causata da esplosivo degli stessi estremisti di Hamas. I militanti festeggiavano il ritiro israeliano dalla Striscia di Gaza che il 12 settembre ha posto fine a 38 anni d’occupazione. Ma nella città israeliana di Sderot ieri sono esplosi una trentina di razzi Qassam: attacchi rivendicati proprio da Hamas e Jihad Islamica in risposta ai morti di Jabaliya. Dopo gli attacchi a Sderot, nuove rappresaglie palestinesi hanno fatto oggi 6 feriti. Il Ministro della Difesa Israeliano Shaul Mofaz ha lanciato un appello all’Anp affinchè impedisca gli attacchi su Israele. Ma è sempre più delicata la posizione del premier Ariel Sharon che deve convincere il Likud che il ritiro dalla Striscia di Gaza non è stato un regalo ad Hamas.