ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Dimissioni Siniscalco. Opposizione: ora sola soluzione sono elezioni anticipate

Lettura in corso:

Dimissioni Siniscalco. Opposizione: ora sola soluzione sono elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo poco più di un anno alla guida dell’Economia, Domenico Siniscalco è il secondo a lasciare l’incarico, dopo le dimissioni di Giulio Tremonti a luglio 2004. L’abbandono di Siniscalco è commentato duramente dall’opposizione che ora chiede elezioni anticipate.

La defezione del professore di Torino è tanto più grave per la maggioranza proprio perchè a lasciare è un ministro “tecnico”, in certa misura super partes. “Mi dimetto per l’assoluto immobilismo del governo che non è in grado di risolvere la crisi sul governatore Fazio” ha detto Sinisclalco che aveva chiesto a più risprese le dimissioni di Antonio Fazio dopo lo scandalo di Antonveneta. Il responsabile di Via Nazionale è accusato di aver favorito la Banca Popolare di Lodi e gli alleati italiani nel tentativo d’acquisto della banca padovana. La riforma di Bankitalia varata dal governo Berlusconi prevede che il mandato di governatore passi a 7 anni anzichè a vita. Una misura che verrà applicata solo allo scadere dell’incarico di Fazio che ha fin ora rifiutato di rassegnare le dimissioni.