ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il premier Jafari a Londra: nessuna crisi tra Iraq e Gran Bretagna

Lettura in corso:

Il premier Jafari a Londra: nessuna crisi tra Iraq e Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna rottura tra Londra e Baghdad. A ribadirlo nella capitale britannica il premier iracheno Ibrahim Jafari e il ministro della difesa della Gran Bretagna John Reid. Un’incontro per dimostrare che le violenze di Bassora non hanno danneggiato le relazioni tra i due paesi. Come ha assicurato Reid:

“Non ritireremo le nostre truppe dal paese e non mancheremo al nostro dovere in Iraq. Sosteniamo l’Iraq anche se i tempi sono difficili, saremo amici fidati” Ma se a Londra regna l’intesa, a Bassora la tensione non diminuisce. Circa 200 agenti iracheni sono scesi nelle strade della città per chiedere all’esercito britannico di lasciare il paese, accusandolo di terrorismo. All’origine di tutto: l’arresto di due soldati britannici da parte dalla polizia irachena dopo uno scontro a fuoco. I due sono stati consegnati ad una milizia sciita. La collusione tra forze di sicurezza irachene e insorti è stata confermata da Bagdad. I blindati britannici per liberare i due militari lunedì hanno raso al suolo il commissariato .Inutilmente: si trovavano altrove e sono stati recuperati piùtardi. La popolazione ha reagito violentamente all’attaccco, prendendo all’assalto i blindati.