ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La Nord Corea alza la posta sul nucleare, irritazione di Giappone e Usa

Lettura in corso:

La Nord Corea alza la posta sul nucleare, irritazione di Giappone e Usa

Dimensioni di testo Aa Aa

La delegazione nordcoreana lascia Pechino tra l’irritazione di Giappone e Stati Uniti, dopo avere nuovamente alzato la posta: ha annunciato che Pyongyang non smantellerà il suo programma nucleare prima di avere ottenuto un reattore ad acqua leggera per produrre elettricità.

E’ legittimo, secondo la Corea del nord, chiedere una prova concreta della buona volontà statunitense. Ma secondo Washington la nuova richiesta non è in linea con l’intesa raggiunta appena ieri. E mentre la Corea del Sud cerca di mediare, il Giappone è categorico: “I delegati hanno deciso ieri – ha detto il ministro degli esteri giapponese Nobutaka Machimura – di affrontare la questione del reattore ad acqua leggera solo dopo che la Corea del Nord è tornata a rispettare il Trattato di non proliferazione. La nuova richiesta è inaccettabile” . Dopo due anni di trattative ieri a Pechino la Corea del nord aveva accettato di rinunciare al suo programma nucleare militare in cambio di sicurezza e di aiuti in petrolio e energia. Aveva deciso dunque di rientrare nel Trattato di non proliferazione delle armi nucleari e di riaprie le porte agli ispettori dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica. Alle trattative avevano partecipato oltre alle due Coree, Stati Uniti, Giappone, Russia e Cina.