ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Annullata in parte la mega multa contro la DaimlerChrysler

Lettura in corso:

Annullata in parte la mega multa contro la DaimlerChrysler

Dimensioni di testo Aa Aa

La corte di giustizia europea ha ridotto sensibilmente le sanzioni contro la casa automobilistica tedesco-americana, ribaltando cosí le decisioni della commissione europea.

La DaimlerChysler dovrà pagare 9,8 milioni di euro, una cifra sette volte inferiore a quanto richiesto inizialmente da Bruxelles. La comissione europea aveva condannato il gruppo per aver ostacolato la libera concorrenza nella vendita dei suoi modelli Mercedes, in Spagna, Germania e Belgio. In tutto l’anti-trust europeo aveva inflitto nel 2001, una sanzione di oltre 70 milioni di euro. I magistrati del Lussemburgo hanno approvato invece solo un capo d’accusa. La DaimlerChrysler è colpevole di aver partecipato ad un cartello in Belgio per fissare i prezzi. Allegerita la multa, la casa automobilistica dovrà aspettare la risposta di Bruxelles. La commmissione ha due mesi di tempo per decidere se fare appello, ma intanto l’anti-trust ha un altro colosso nel mirino. Ha avviato le indagini su Peugeot.