ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: 540 milioni di euro di sussidi illegali

Lettura in corso:

Grecia: 540 milioni di euro di sussidi illegali

Dimensioni di testo Aa Aa

La commissione europea punta il dito contro la Grecia, accusata di aver dato alla compagnia aerea Olympic Airlines, oltre mezzo miliardo di euro di aiuti illeciti. Bruxelles contesta alcune misure che il governo greco ha preso tra il 2002 e il 2004 a favore della compagnia, misure di cui non hanno goduto altri concorrenti. L’esecutivo europeo non ha ancora deciso quanto la Grecia dovrà rimborsare ma il commissario ai trasporti Jacques Barrot avanza già cifre importanti:

“Devo dire che il lavoro non è semplice, quando dobbiamo riesaminare una serie di aiuti diretti e indiretti… e tanto piú che lo stato greco si è preoccupato di dirci – “vi rimborseremo 160 milioni di euro … aspettate un po’ stiamo per privatizzare” – Io ho un po’ di pazienza, ma insomma ho del rigore”. In particolare Bruxelles accusa lo stato greco di essersi fatto carico dei costi di affitto di alcuni aerei e di aver chiuso un occhio sui debiti sociali e fiscali dell’azienda al momento della sua ristrutturazione. La decisione della commissione assesta un duro colpo all’Olympic Airlines, in difficoltà finanziarie già da anni. Lo stato greco sta cercando di vendere la compagnia al consorzio greco-americano York-Capital/Olympic Investors, ma il tentativo di privazzazione ha suscitato ondate di proteste tra i dipendenti. La Grecia ha ora due mesi di tempo per informare Bruxelles sulle contro-misure che intende prendere per risollevare la situazione finanziaria della compagnia aerea.