ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone, plebiscito per Koizumi e la sua politica di privatizzazioni

Lettura in corso:

Giappone, plebiscito per Koizumi e la sua politica di privatizzazioni

Dimensioni di testo Aa Aa

Una vittoria a valanga per il partito Liberal-democratico giapponese del premier Junichiro Koizumi. Dopo gli exit polls anche gli scrutini confermano la tendenza: secondo le proiezioni dei media la forza politica di centrodestra si aggiudicherebbe più di 300 dei 480 seggi della Camera Bassa.

Nettamente sconfitto il partito Democratico di Katsuda Okaya, che si era dato l’obiettivo di una avanzata capace di aprire le porte all’alternanza nella formazione dell’esecutivo, e deve accontentarsi invece di meno di 130 deputati. La ormai netta affermazione di Koizumi, sottolineata anche da un incremento fino al 65,64 per cento dell’affluenza, equivale anche a una nuova legittimazione della sua politica: accanto agli Usa in Iraq, sul piano internazionale, e impegnato nelle privatizzazioni di servizi pubblici come la posta, sul piano interno.