ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Presidenziali in Egitto: l'esito sarà reso noto fra qualche giorno

Lettura in corso:

Presidenziali in Egitto: l'esito sarà reso noto fra qualche giorno

Dimensioni di testo Aa Aa

Non è stata una primavera del Cairo, ma le prime presidenziali multipartitiche in Egitto segnano un passo in avanti verso la democrazia.

A seggi chiusi sono inziate le operazioni di spoglio, mentre le numerosissime irregolarità, quelle, sono state denunciate da opposizione e osservatori di Ong locali.

Lunghissima la lista di episodi contestati: Un osservatore: “Anche se il presidente della commissione elettorale ha detto che era permessa la presenza di osservatori per monitorare il voto, in molti seggi la nostra presenza non è stata tollerata”. Malgrado le irregolarità, in molti hanno sottolineato che la consultazione, ha portato a un dibattito politico impensabile solo alcuni mesi fa in Egitto. Volute dall’attuale presidente, le elezioni multipartitiche, dieci i candidati in corsa, sono state salutate da Washington come un grande passo in avanti verso una piena democrazia. Trentadue milioni gli elettori iscritti, ma non si sono avute indicazioni sul tasso di partecipazione, né exit poll. Al più tardi nel fine settimana sarà reso noto l’esito. La vittoria di Hosni Mubarak, 77 anni e al potere dal 1981, pare scontata. Ma stavolta il rais non vuole vincere con un plebiscito , vuole dimostrare di essere stato eletto democraticamente e per reale volontà del popolo.