ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Regolamentare l'esposizione al sole dei lavoratori. L'UE lascia la parola agli stati membri

Lettura in corso:

Regolamentare l'esposizione al sole dei lavoratori. L'UE lascia la parola agli stati membri

Dimensioni di testo Aa Aa

Qualcuno l’ha già ribattezzata la “direttiva Sunshine”. Contro questo disegno di legge, alcuni eurodeputati conservatori hanno manifestato a Strasburgo, sfoderando persino gli ombrelli per proteggersi da una norma considerata superflua. La direttiva mira a tutelare la salute dei lavoratori dalle radiazioni emesse dalla luce solare e artificiale. I parlamentari hanno deciso che la materia è di competenza dei singoli stati. Ogni paese sarà libero di imporre o meno agli imprenditori di valutare rischi per i propri dipendenti.

La norma era stata pensata per ridurre i casi di cancro alla pelle, ogni anno muoiono 2000 persone solo in Gran Bretagna. La possibilità di disciplinare l’esposizione al sole dei lavoratori, ha suscitato molte polemiche soprattutto tra i mezzi di comunicazione e gli eurodeputati britannici e tedeschi. Ora la legge passerà al comitato di conciliazione, che dovrà riformulare la legge perché sia approvata dai tre organi europei, la commissione, il parlamento e il consiglio dei ministri.