ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La New Orleans del dopo Katrina: inabitabile ancora per molto tempo

Lettura in corso:

La New Orleans del dopo Katrina: inabitabile ancora per molto tempo

Dimensioni di testo Aa Aa

La New Orleans del dopo uragano non sarà più la stessa. E per anni, ammettono le autorità, resterà inabitabile. Il lavoro di bonifica è comunque iniziato. L’80% della sua superficie risulta inondato dalle acque del lago Pontchartrain, dopo il cedimento di una diga. Adesso la falla è stata riparata e le idrovore sono al lavoro.

Le squadre di salvataggio procedono con le operazioni di evacuazione degli abitanti, anche se molti non vogliono saperne di abbandonare la propria casa. Come questa donna che chiede acqua e cibo ma i soccorritori le rispondono che hanno solo il compito di evacuare la popolazione. A St Gabriel, piccolo centro non lontano da New Orleans, è stato allestito un obitorio dove i corpi e gli effetti personali delle vittime vengono trasferiti in un hangar. Anche il sindaco della città ha ammesso che le vittime potrebbero essere diverse migliaia. Il presidente americano si è recato ancora sui luoghi sinistrati. Accompagnato dalle polemiche sulla risposta troppo lenta del governo all’emergenza uragano, e da sondaggi che lo castigano, ha detto che per la popolazione alluvionata dopo le tenebre vi sarà la luce.