ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Finto agente segreto condannato all'ergastolo: alle sue "vittime" faceva credere di proteggerle in cambio di denaro

Lettura in corso:

Finto agente segreto condannato all'ergastolo: alle sue "vittime" faceva credere di proteggerle in cambio di denaro

Dimensioni di testo Aa Aa

Quest’uomo è una spia, uno 007 al servizio di Sua Maestà. Non è vero, ma in tanti ci hanno creduto.

Robert Hendy Freegard, 34 anni, è stato barista, venditore di auto usate, e si è finto spia, facendo credere a una decina di persone che la loro vita era in pericolo, che l’Ira voleva eliminarli, e che dovevano pagarlo per proteggerli. Oggi che la falsa spia è stata condannata all’ergastolo, una delle vittime dice di aver ottenuto giustizia, “perché la mia vita e quella di tanti altri è stata rovinata. Oggi non sono più una vittima e lui ha avuto quel che si merita.” Per dieci anni il finto agente segretoha estorto denaro, sino a un milione e mezzo di euro, garantendosi se non la vita della spia quella del viveur: auto sportive, abiti alla moda, vacanze esotiche. I giudici sono stati impietosi: l’imputato, che non ha mostrato segni di pentimento, non potrà domandare la condizionale prima del 2013.