ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Alla Corte dei diritti dell'Uomo la denuncia contro l'Irlanda, che proibisce l'aborto

Lettura in corso:

Alla Corte dei diritti dell'Uomo la denuncia contro l'Irlanda, che proibisce l'aborto

Dimensioni di testo Aa Aa

La Corte Europea dei diritti dell’Uomo di Strasburgo esamina oggi la denuncia di un gruppo di donne irlandesi contro lo stato della Repubblica d’Irlanda: vietando l’aborto violerebbe alcuni articoli della dichirazione dei diritti dell’Uomo.

Nel paese, a grande maggioranza cattolica, l’aborto è consentito solo in caso di pericolo per la vita della madre. Ogni anno seimila donne sono costrette a recarsi in Gran Bretagna per interrompere la gravidanza. I giudici esamineranno in particolare il caso di una donna che al terzo mese aveva saputo che dei due gemelli in grembo uno non cresceva più e l’altro era affetto dalla sindrome di Edwards. Negatole l’autorizzazione all’aborto, la donna era stata costretta ad andare all’estero. Ancora di recente è stato chiesto un nuovo referendum in Irlanda dopo quello del 2002 ma per il momento il governo non intende affrontare la questione.