ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

All'insegna delle difficoltà il vertice bilaterale Eu-Cina

Lettura in corso:

All'insegna delle difficoltà il vertice bilaterale Eu-Cina

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ottavo vertice Unione europea-Cina è iniziato all’ombra della crisi sul tessile. A presiederlo il premier britannico Blair in veste di leader di turno dell’Unione ma anche primo ministro del paese che nel 2004 è stato il terzo investitore in Cina.

I temi all’ordine del giorno, oltre il tessile, la sicurezza internazionale, i problemi ambientali, i diritti umani e l’embargo sulle armi. Su questi due ultimi punti un accordo è improbabile. Ostica risulta anche un’intesa sul tessile che fissi le quote d’importazione per il 2006 e il 2007. A questa stanno lavorando da ieri nella capitale cinese il presidente della Commissione europea Barroso e il commissario al Commercio Mandelson. All’intesa è subordinato il via libera per 80 milioni di capi d’abbigliamento bloccati da giugno alle frontiere europee. .