ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

1000 pellegrini morti schiacchiati l'Iraq è in lutto nazionale

Lettura in corso:

1000 pellegrini morti schiacchiati l'Iraq è in lutto nazionale

Dimensioni di testo Aa Aa

1000 pellegrini sciiti sono morti ieri a Bagdad in un caotico fuggi fuggi che qualcuno sospetta sia stato provocato ad arte. Centinaia di sandali giacciono nei pressi del ponte che porta al mausoleo di Musa al-Khadim. I loro proprietari sono morti annegati o calpestati per colpa del panico, provocato dalla voce che fossero presenti kamikaze. Il presidente iracheno Jalal Talabani ha promesso un’inchiesta per stabilire ufficialmente quanto accaduto. La voce della minaccia suicida, infatti, si è sparsa dopo un primo attentato alla moschea meta del pellegrinaggio. I colpi di mortaio che hanno ucciso almeno sette civili sono stati rivendicati da un gruppo sunnita. Nelle stesse ore, inoltre, altri venticinque sciiti sono morti per un’intossicazione alimentare. Troppe coincidenze per non far nascere qualche sospetto. Per l’Iraq è stata la giornata più sanguinosa dalla caduta di Saddam Husseim. Condoglianze sono state espresse dalle Nazioni Unite e da vari governi, compresi quello statunitense e italiano.