ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

25° anniversario Solidarnosc: cerimonia culmine, nasce il centro commemorativo

Lettura in corso:

25° anniversario Solidarnosc: cerimonia culmine, nasce il centro commemorativo

Dimensioni di testo Aa Aa

Solidarnosc come faro per l’Europa e per il mondo.È con queste parole che è stato celebrato oggi a Danzica, in Polonia, il venticinquesimo anniversario della nascita del primo sindacato libero nel mondo comunista.A fare gli onori di casa, Lech Walesa, l’ex leader di Solidarnosc che da questi cantieri navali guidò la protesta operaia che condusse, il 31 agosto del 1980, allo storico accordo con il regime comunista.La firma dell’atto di fondazione del Centro europeo Solidarnosc è stata la cerimonia nella quale sono culminate le celebrazioni che da settimane si svolgono in Polonia e a Bruxelles e che continueranno a svolgersi nei prossimi mesi. Il Centro, la cui costruzione dovrebbe terminare entro il 2010, ospiterà archivi, un museo dedicato a Solidarnosc, gli uffici dello stesso Walesa, sale congressi e un hotel. Il centro condurrà anche ricerche sul rispetto dei diritti umani nel mondo. Quale sia l’obiettivo, l’ha spiegato il presidente della Commissione europea, José Manuel Durao Barroso: “Guardando al futuro, spero che questa fondazione aiuterà le generazioni future a ricordare lo spirito che animò non solo i lavoratori di Danzica, ma molte persone in tutta la Polonia e poi in tutta l’Europa centrale”.A firmare l’atto di fondazione, rappresentanti europei, molte personalità internazionali, e naturalmente, con la stessa penna gigante, colui che 25 anni fa firmò lo storico documento che per molti rappresenta la prima crepa nella cortina di ferro.