ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quattro fermi in Libano per l'assassinio dell'ex premier Rafic Hariri

Lettura in corso:

Quattro fermi in Libano per l'assassinio dell'ex premier Rafic Hariri

Dimensioni di testo Aa Aa

Quattro persone sono state arrestate in Libano per l’assassinio dell’ex premier Rafic Hariri. La polizia all’alba di oggi ha arrestato tre ex capi filosiriani dei servizi di sicurezza mentre il generale Mustafa Hamdan, capo della Guardia presidenziale, il solo responsabile filosiriano a aver conservato il suo posto, raggiunto anch’egli da un mandato di arresto, si è presentato di sua spontanea volontà ed è stato interrogato.

La motivazione del fermo non è stata resa nota, ma è legata all’assassinio di San Valentino. L’arresto è giunto mentre in Libano cresce l’attesa per il rapporto della Comissione d’inchiesta Onu sui fatti di febbraio, le cui conclusioni dovrebbero essere rese note all’ inizio di settembre. Era prevista per oggi la visita a Beirut di Javier Solana, il responsabile della Politica estera e di Sicurezza dell’Unione europea. Visita rimandata ufficialmente per una riunione urgente che si terrà a Brusseles.