ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Petrolio, effetto uragano Katrina: toccato il record dei 70 dollari al barile

Lettura in corso:

Petrolio, effetto uragano Katrina: toccato il record dei 70 dollari al barile

Dimensioni di testo Aa Aa

Katrina fa volare ancora più in alto il prezzo del petrolio. L’uragano ha costretto i più importanti stabilimenti per la produzione e la raffinazione sul Golfo del Messico a chiudere. Il greggio è arrivato a toccare il record dei 70 dollari al barile, per poi scendere leggermente

“L’uragano – commenta un analista – arriva ora che i mercati sono già tesi. Intendo dire, non sarebbe potuto accadere in un momento peggiore”. Il Golfo del Messico fornisce un quarto del greggio statunitense. In Luisiana, regione strategica per la produzione e lavorazione del petrolio, hanno chiuso sette stabilimenti, riducendo di oltre l’8 per cento la capacità di lavorazione del greggio nel paese. L’impatto di Katrina sui listini potrebbe durare nel tempo se gli stabilimenti subiranno danni. E due raffinerie vicine a New Orleans, si troverebbero proprio nella traiettoria dell’uragano. Per rallentare la corsa dei prezzi, gli Stati Uniti potrebbero ricorrere alle proprie riserve di petrolio.