ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Italia e Russia disatnti sulla riforma Onu

Lettura in corso:

Italia e Russia disatnti sulla riforma Onu

Dimensioni di testo Aa Aa

L’amicizia tra Berlusconi e Putin si incaglia nella riforma del Consiglio di sicurezza dell’Onu. Durante la visita di tre giorni del premier italiano, iniziata ieri a Soci, la località di vacanza sul mar Nero del capo del Cremlino, a dominare non è l’ amichevole buona intesa che lega i due e che è sfociata in una forte cooperazione economica tra i due paese, ma la riforma del Consiglio di sicurezza Onu. La presenza dell’amico italiano non ha impedito a Putin di dichiarare, che Mosca sosterrà la candidatura della Germania, se ci sarà una maggioranza il piano voluto da Berlino che prevede sei nuovi seggi permanenti.

Non è la prima volta che Putin si esprime a favore della riforma sostenuta dalla Germania a scapito di quella caldeggiata dall’Italia, che punta a un modello di seggi semipermanenti elettivi distribuiti tra gruppi regionali. Per addolcire la pillola Putin ha donato al premier italiano un cofanetto con quattro libri di storia sui rapporti italo-russi.