ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Israele e Anp negoziano con l'Egitto per il controllo delle frontiere con Gaza

Lettura in corso:

Israele e Anp negoziano con l'Egitto per il controllo delle frontiere con Gaza

Dimensioni di testo Aa Aa

Concluso il ritiro dei coloni israeliani dalla Striscia di Gaza, emerge la questione delle frontiere e della libertà di movimento dei palestinesi.Il capo dei servizi d’intelligence egiziani, generale Omar Suleiman, ha incontrato oggi il presidente palestinese Mahmud Abbas e il premier Ahmed Qoreiper discutere in particolare della controversia tra Israele e l’Autorità palestinese sul valico di Rafah, punto di passaggio con l’Egitto. Israele chiede di poter controllare le persone e le merci che entrano nella Striscia, i palestinesi vorrebbero invece, per la prima volta dopo anni di conflitto, potersi muovere liberamente.Qorei al termine dell’incontro ha dichiarato che c‘è una sorta d’intesa, anche se non ancora siglata definitivamente, insistendo sulla necessità che Rafah sia sotto esclusivo controllo egiziano-palestinese.L’inviato egiziano vedrà mercoledì in Israele il premier Ariel Sharon e il ministro alla difesa Shaul Mofaz. Lo stesso giorno la Knesset dovrebbe approvare un accordo con il Cairo sul dispiegamento di 750 guardie di frontiera egiziane lungo il confine con la Striscia per prevenire il contrabbando di armi.Quanto alla Cisgiordania, Sharon ha rilasciato oggi un’intervista a una televisione israeliana in cui afferma che non tutti gli insediamenti resteranno al loro posto.