ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Inondazioni in Svizzera e Austria: 4 morti

Lettura in corso:

Inondazioni in Svizzera e Austria: 4 morti

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ondata di maltempo nell’Europa centrale ha provocato 4 morti.

In Svizzera, nel cantone di Lucerna, 2 pompieri sono stati sepolti da una colata di fango mentre stavano tentando di liberare una strada. Nella parte centro-occidentale del paese, le inondazioni hanno portato alla chiusura di strade e tratti di ferrovia, a interruzioni di corrente e al blocco delle linee telefoniche. Alle pendici delle Alpi, numerosi centri abitati sono isolati. Nella città di Sarnen gli abitanti sono stati invitati a restare ai piani superiori delle proprie abitazioni perché il lago vicino è a rischio straripamento. A Berna i quartieri della città vecchia, che costeggiano il fiume Aar, sono allagati. Anche in Austria le piogge torrenziali hanno causato 2 morti. A Gasen, in Stiria, 2 donne hanno perso la vita in una casa travolta da uno smottamento. La frana è stata causata dal Mur, che è uscito dagli argini. Il paese rimane isolato, mentre la vicina città di Graz è parzialmente inondata e, col maltempo che si prolunga, i pompieri sono in stato d’allerta. Ieri le linee ferroviarie in direzione dell’Italia e della Slovenia sono rimaste bloccate per diverse ore. Secondo le previsioni la pioggia continuerà almeno fino a mercoledì.