ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Quasi completo il ritiro da Gaza, un solo insediamento resta da evacuare

Lettura in corso:

Quasi completo il ritiro da Gaza, un solo insediamento resta da evacuare

Quasi completo il ritiro da Gaza, un solo insediamento resta da evacuare
Dimensioni di testo Aa Aa

Si aprono i cancelli ad Atzmona una delle ultime colonie della striscia di Gaza evacauate dall’esercito israeliano. I militari sono entrati in mattinata e hanno cominciato a bussare ad ogni porta chiedendo ai coloni di lasciare le proprie abitazioni.

Non ci sono stati incidenti, gli abitanti si sono limitati a insultare le forze dell’ordine e a scandire slogan come “un ebreo non espelle un altro ebreo”. Sugli abiti di qualcuno vi è cucita una stella di David gialla, quasi a voler paragonare l’evacuazione alla deportazione nazista. A Gaza dopo quattro giorni di operazioni militari resta un solo insediamento da evacuare, quello di Netzarim dove l’evacuazione è prevista per questo lunedì. Da martedì si procederà allo sgombero di due delle quattro colonie della Cisgiordania inserite nel ritiro e ancora abitate. La resistenza più dura in Cisgiordania è prevista a Sa-Nur, dove ci sono già stati scontri con i militari. In questa colonia, situata in cima a una collina, c‘è stato l’afflusso di centinaia di ultranazionalisti che affermano di essere decisi ad opporsi all’evacuazione con ogni mezzo. Le forze dell’ordine hanno fatto sapere che qui non è stato possibile sequestrare tutte le armi in possesso dei coloni.