ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GMG: un milione di giovani alla messa di Benedetto XVI. Amato, ma non seguito

Lettura in corso:

GMG: un milione di giovani alla messa di Benedetto XVI. Amato, ma non seguito

Dimensioni di testo Aa Aa

Non avrà il carisma del suo predecessore, ma Benedetto sedicesimo sembra aver conquistato lo stesso il cuore dei giovani cattolici. Erano più di un milione, venuti da quasi 200 paesi, per assistere alla messa di chiusura della ventesima giornata mondiale della gioventù a Marienfeld, a ventisette chilometri da Colonia.Nella sua omelia, tenuta in cinque lingue, papa Ratzinger ha denunciato una religione “fai da te”, in cui ciascuno segue solo le regole che gli fanno comodo, e ha incoraggiato il proselitismo “Io so che voi come giovani aspirate alle cose grandi, che volete impegnarvi per un mondo migliore. Dimostratelo agli uomini, dimostratelo al mondo, che aspetta proprio questa testimonianza dai discepoli di Gesù Cristo e che, soprattutto mediante il vostro amore, potrà scoprire la stella che noi seguiamo”.Come per un padre che si ama ma a cui non necessariamente si ubbidisce, qualche critica comunque emerge: “È fantastico che il papa sia qui – dice una tedesca – ma è un po’ troppo conservatore, dovrebbe rilassarsi un po’… anche se mi rendo conto che non dev’essere facile per lui”.Prossimo appuntamento con la Giornata Mondiale della Gioventù, nel 2008, a Sidney.