ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Contro gli incendi Lisbona chiede l'aiuto dell'Union europea

Lettura in corso:

Contro gli incendi Lisbona chiede l'aiuto dell'Union europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Resta gravissima la situazione degli incendi in Portogallo e Lisbona chiede l’aiuto dell’Unione europea.

Tre mila pompieri coadiuvati da guarnigioni dell’esercito cercano di circoscrivere una quarantina di roghi, che divampano aiutati anche dal forte vento che soffia 70 chilometri all’ora. Su 18 regioni sono ben 12 quelle toccate dall’emergenza, la situazione più grave nel centro del paese, nel distretto di Coimbra, a Pampilhosa da Serra l’incendio continua a avanzare su più fronti. Chiusa l’autostrada A8 che attraversa il Portogallo centrale. Numerosi i villaggi evacuati. .Dall’inizio dell’anno, complice la più grave siccità degli ultimi 60 anni, 135 mila ettari di bosco sono andati in fumo. Nel nord del Portogallo le fiamme si sono avvicinate alla citta’ di Viana do Castelo, minacciando l’ospedale, che sorge proprio a ridosso dell’area boschiva. In prima linea qui anche gli abitanti hanno cercato di contrastare l’avanzata del fuoco formando catene umane con secchi d’acqua e canne per l’irrigazione.